come apparecchiare

Basta davvero poco per rendere speciale ogni momento! Ma come apparecchiare la tua tavola? Valorizza ogni pezzo abbinandoli sapientemente fra loro e crea un’atmosfera rilassante.

Chi l’ha detto che un semplice pasto non si possa trasformare in qualcosa di speciale? Io amo la semplicità e mi piace cercare di creare un effetto unico usando pochi semplici accorgimenti.

Spesso basta davvero poco per ricavare da qualcosa di apparentemente banale e ordinario, il bello, senza dover spendere una fortuna. La cosa fondamentale per imparare come apparecchiare è saper scegliere i pezzi giusti per allestire la nostra tavola, qualcosa che possa essere versatile e adattato anche ad altre occasioni.

Come fare quindi a rendere speciale ogni pasto? Ecco i miei consigli per farlo.

Vediamo insieme come apparecchiare la tua tavola

 

Parti da quello che hai già a casa

Il primo passo per allestire una tavola per tutti i giorni in modo bello è partire da quello che abbiamo già.

Tiriamo fuori dagli armadi i servizi, i piatti, i bicchieri e il tovagliame che abbiamo o chiediamo ai nostri famigliari un servizio che non usano. Ormai è mia abitudine passare dalla mamma e dalla nonna:

che io chiamo Còsta Gnente (in piemontese si pronuncia “kousta njente”)

per trovare pezzi unici! Il fascino degli oggetti che hanno già una storia per me è irresistibile. Dovremmo davvero imparare a godere di questi bellissimi pezzi che sono nelle nostre case.

Non tutte a casa abbiamo servizi completi: combinare insieme pezzi di vari servizi può diventare un gioco di stile per ottenere un effetto wow, a patto che siano dello stesso materiale. Optare per un servizio di piatti dalla forma lineare e di colore neutro si rivelerà la scelta ottimale perché facile da abbinare con tutto il resto, ma se per la tua tavola preferisci il colore cerca di mantenere una continuità delle nuance scegliendo fra i colori caldi (rosso, arancione, giallo, marrone) o i colori freddi (verde, azzurro, blu, viola).

Da qui andiamo a completare con la tovaglia. Possiamo utilizzare una tovaglia dalle nuance naturali e a tinta unita se il servizio di piatti ha motivi decorativi o, viceversa, possiamo scegliere una bella tovaglia decorata se abbiamo optato per piatti più semplici. Se hai un tavolo molto bello, ad esempio in legno, puoi decidere anche di non utilizzare la tovaglia o di utilizzare semplicemente un sottopiatto.

Per le posate e i bicchieri è importante che questi abbiano uno stile simile fra loro, anche se sono spaiati, in modo da creare continuità con il resto della tavola.

Aggiungi qualche decorazione

Aggiungere un tocco di verde, o comunque un tocco di Natura, è sempre bello quando si va ad allestire la tavola. Andiamo ad usare delle foglie o semplicemente dei rametti di eucalipto fatti seccare o, comunque, andiamo ad inserire un piccolo dettaglio, come un fiore, che può dare sia il colore che un tocco di naturale.

Crea l’atmosfera

Oltre a ricavare nutrimento dal cibo che portiamo in tavola, ogni pasto si rivela un’occasione per passare del tempo insieme, chiacchierare, renderci consapevoli dell’atto di mangiare, quindi evitiamo di accendere la televisione e di portare a tavola il cellulare.

Preferisci una musica di sottofondo per accompagnare questo momento:

  1. Per l’entrée: “She cookes me cabbage” di Jack Dupree
  2. Per la portata principale: “Pork chops’n gravy” dei The Ink Spots
  3. Per il dolce: “I like pie I like cake” dei Four Clefs

I dettagli fanno sempre la differenza

I piccoli dettagli fanno sempre la differenza, anche quando a sederci a tavola siamo da sole. Magari tutti i vari dettagli e sforzi fatti non verranno apprezzati subito, ma nella nostra testa, quando andremo ad accomodarci a tavola, questa organizzazione ci porterà un maggior senso di calma e di tranquillità in modo da andare a gustare il pasto con più consapevolezza.

La personalità di ognuno è ciò che ci contraddistingue e si rispecchia anche nella scelta dei colori, delle geometrie e delle forme.

Condividi insieme a me su Instagram le tue tavole di tutti i giorni con l’hashtag #oggiapparecchioperme e ricorda che deve piacere a te in primis!

Saluti

Giorgiana